Noi osserviamo o siamo osservati?

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Andare in basso

Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da ethonprike il Gio Ott 05, 2017 10:43 pm

Prima di leggere l'argomento che mi piacerebbe trattare , vi invito a guardare  prima questo video di animazione grafica su youtube creato da Steve Cutts.




Io solitamente non commento nei post dove spesso pubblicate, piuttosto preferisco leggere e vedere le vostre opinioni su un topic che fanno altri utenti perché non ho trovato argomenti interessanti per me. detto questo vi lascio alla lettura.



Molte persone in tali situazioni di difficoltà cercano di sopravvivere al meglio in condizioni difficili e per colpa della società, l' istinto di sopravvivenza si sta affievolendo. Quando mi sveglio ad una certa ora, sento troppe notizie inutili come i cosiddetti "VIP" che non fanno delle affermazioni intelligenti e vengono seguiti da una massa stupida e ignorante senza farsi delle domande del perché deve farlo. Solo perché un personaggio importante dove ha detto cose che per la massa ha detto cose "interessanti" vuol dire che deve essere seguito ma non significa nulla.
L' essere umano fa di tutto per vendersi al fine di mettersi in ridicolo e racimulare una mazzetta di soldi che li metterà da parte per avere un piacere personale, senza pensare alle cause e a sé stesso.

Per quanto riguarda alle notizie di politica o di fatti attuali, sento le seguenti parole inutili come stupri, furti e omicidi.... Tutto questo è perché c' è troppa incoerenza tra una persona e l' altra. Se esistesse un mondo senza soldi, potremmo avere dei beni comuni e ci sarebbe più interazione tra tanti individui. La mente umana non si accontenterà mai di nulla fino a quando non otterrà un qualcosa ancora più grande. Con ciò, noi saremmo capaci di colonizzare tanti pianeti e potremmo spostarci nel sistema solare senza problemi ma, essendo di natura stupida e ottusa, in pochi capiranno questo concetto, cosa ne pensate?


Avviso di Moderazione: il titolo del Topic e l'introduzione sono stati modificati, poiché nel forum non è consentito l'uso di caratteri colorati, il maiuscolo e il grassetto. Grazie.

ethonprike
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 25.09.17
Località : Italia

Visualizza il profilo dell'utente https://www.instagram.com/_ekirp_/

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da gattone5891 il Gio Ott 05, 2017 11:00 pm

ethonprike ha scritto:Prima di leggere l'argomento che mi piacerebbe trattare, vi invito a guardare prima questo video di animazione grafica su YouTube creato da Steve Cutts.




Io solitamente non commento nei post dove spesso pubblicate, piuttosto preferisco leggere e vedere le vostre opinioni su un topic che fanno altri utenti perché non ho trovato argomenti interessanti per me. detto questo vi lascio alla lettura.



Molte persone in tali situazioni di difficoltà cercano di sopravvivere al meglio in condizioni difficili e per colpa della società, l' istinto di sopravvivenza si sta affievolendo. Quando mi sveglio ad una certa ora, sento troppe notizie inutili come i cosiddetti "VIP" che non fanno delle affermazioni intelligenti e vengono seguiti da una massa stupida e ignorante senza farsi delle domande del perché deve farlo. Solo perché un personaggio importante dove ha detto cose che per la massa ha detto cose "interessanti" vuol dire che deve essere seguito ma non significa nulla.
L' essere umano fa di tutto per vendersi al fine di mettersi in ridicolo e racimulare una mazzetta di soldi che li metterà da parte per avere un piacere personale, senza pensare alle cause e a sé stesso.

Per quanto riguarda alle notizie di politica o di fatti attuali, sento le seguenti parole inutili come stupri, furti e omicidi.... Tutto questo è perché c' è troppa incoerenza tra una persona e l' altra. Se esistesse un mondo senza soldi, potremmo avere dei beni comuni e ci sarebbe più interazione tra tanti individui. La mente umana non si accontenterà mai di nulla fino a quando non otterrà un qualcosa ancora più grande. Con ciò, noi saremmo capaci di colonizzare tanti pianeti e potremmo spostarci nel sistema solare senza problemi ma, essendo di natura stupida e ottusa, in pochi capiranno questo concetto, cosa ne pensate?

Topic molto interessante e sicuramente argomento delicato da trattare. Con alcune cose mi trovo d'accordo. Il progresso tecnologico e l'accesso facile alle informazioni hanno facilitato da certi punti di vista la nostra vita ma allo stesso momento l'ha pure complicata. Dovevamo avere più tempo libero per noi è dovevamo avere libertà di espressione e di opinione rispetto ai tempi passati ma non è stato così. È tutto una fregatura è secondo me è tutto organizzato da poteri che vanno oltre la comprensione di noi, persone comuni.
avatar
gattone5891

Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 23.09.17

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da trulli89123 il Ven Ott 06, 2017 9:26 am

Ti ho messo un voto reputazione positivo perchè trovo molto interessante questo post.
Mi focalizzo sulla tecnologia ora:

La tecnologia sta spegnendo l'essere umano, Il tema centrale è la dipendenza di essa, io in primis, non riesco a farne a meno. Osservo e vengo osservata da persone, conoscenti, amici e sconosciuti...Facebook e i vari social network, hanno alienato un 80% delle persone, questa cosa fa paura.
Triste realta

avatar
trulli89123
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 1086
Data d'iscrizione : 23.09.17
Età : 24
Località : Bologna

Visualizza il profilo dell'utente https://www.instagram.com/valent55/

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da xLolloDeLollis il Ven Ott 06, 2017 10:58 am

purtroppo gli uomini non potranno mai andare da nessuna parte, te vedi una società utopica e perfetta ma non potrà mai essere così perchè ci sarà sempre qualcuno che vuole prevalere su altri
avatar
xLolloDeLollis
Membro Onorario
Membro Onorario

Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 16.09.17
Età : 31
Località : Napoli

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da Fabio il Sab Ott 07, 2017 2:52 pm

Non è altro che evoluzione, e ci sta tutta. Può non piacere ed è comprensibilissimo. Mi spiace ma non sono assolutamente d'accordo quando si dice che tutto questo è una conseguenza di un qualcuno che al potere ha degli scopi ben precisi.
Chi è al potere approfitta della tecnologia come tutti i cittadini comuni.
Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto grossi progressi ed è normale che il cambiamento attrae. Tu stesso se esci con gli amici, anche se non ritieni opportuno postare un post su facebook, ma almeno usi la fotocamera del cellulare per immortalare l'evento.
Anni fa esistevano le macchine fotografiche, oggi chi le compra?
Quello che più non piace del cambiamento è sicuramente il poco contatto che si viene a creare tra le persone.
Prima si usciva, si camminava e si andava alle feste per incontrare, conoscere e frequentare le persone. Oggi questo avviene, ma avviene anche attraverso l'uso di applicazioni che ti permettono uno scambio di foto, chat e videochat che appunto fanno incontrare gli interessati.
Personalmente non sono affatto contrario alla tecnologia e alle comodità che questa comporta, anzi...sono assolutamente a favore dell'innovazione. Sono contrario però quando si è dipendenti da essa, come tutte le dipendenze che possono essere il gioco d'azzardo, il fumo, etc.
Mia madre ad esempio avendo un'attività commerciale e una certa clientela, tiene molto alla propria immagine e succede troppe volte che mentre si è assieme, qualsiasi cosa venga fatta, lei la immortali sul suo facebook. Io puntualmente me ne tiro fuori, perché se anche ho un account facebook, lo uso per leggere le news e per condividere qualche ricordo in particolare. Non sono dipendente da esso e non devo fotografarmi per far sapere con chi esco, quando esco e dove vado.
In conclusione per me: il problema non è la tecnologia, ma l'uso che se ne fa.
Nel video ad esempio c'è una parte dove uno si butta da un palazzo e le persone sono intente a filmare mentre cade, poi fanno le foto al cadavere e vanno via. Ovviamente non succede così, ma la metafora vuol far capire che alcune persone, tanto ne sono dipendenti che il tizio che si è suicidato lo vedono come un evento. Quindi scatta la condivisione. Io se dovessi vedere un tizio cadere giù, lo guarderei fino al suo ultimo respiro perché condividerei con lui i suoi ultimi istanti di vita e non avrei l'interesse nel divulgarli. Tutto questo è molto soggettivo.
avatar
Fabio
Fondatore
Fondatore

Messaggi : 659
Data d'iscrizione : 14.09.17
Età : 28
Località : Bologna

Visualizza il profilo dell'utente https://www.clandarksiders.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da RaffaeleRobin il Ven Nov 03, 2017 11:29 am

Siamo osservati....

RaffaeleRobin
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 10.10.17

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da Impacience il Mer Nov 08, 2017 11:03 pm

No raga ma che state dicendo? Quel video è ingigantito parecchio a parer mio... specie quando fa vedere che le persone fotografano il suicida Shocked
Forse la cosa che mi fa più paura ne è una sola... quando nel video fa vedere le persone fisiche che sono spente ed immuni alle persone che hanno accanto mentre sullo Smartphone sono amichevoli e vive attraverso le emoction. Questa cosa del video mi ha traumatizzato parecchio e in un certo senso mi ha fatto salire un pò d'ansia, non so se ha fatto lo stesso effetto anche a qualcun altro Neutral
avatar
Impacience

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 23.09.17
Età : 21
Località : Napoli

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Noi osserviamo o siamo osservati?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento
 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum