Silent Hill

Nuovo argomento   Rispondi all'argomento

Andare in basso

Silent Hill

Messaggio Da TheTrane2323 il Sab Ott 21, 2017 6:02 pm

Un giovane e la sua ricerca

Correva l'anno 2014 Dopo Cristo. Il giovane Marian aspettava con impazienza l'E3 come ogni estate. Panini alla mano e stanchezza prepotente, ecco che inizia la conferenza Sony. Come ogni anno gli annunci erano altisonanti ma uno in particolare neanche lontanamente. Era un trailer la cui funzione era mostrare persone la cui anima esce dal corpo tale è la loro paura nel giocare il gioco annunciato. Niente gameplay, solo persone, buiume e grida. Nel finale solo un titolo, PT. Niente campane, niente festeggiamenti ma solo il silenzio. L'istante successivo che la conferenza ricevette la sua fine, il nostro caro eroe si buttò alla ricerca di qualsiasi informazione riguardo a questo titolo. Si scoprii che PT stava a significare "Playable Teaser". Si ma un teaser di cosa? Un teaser di un gioco horror a parere dei giocatori molto intensa. I giorni successivi i fortunati possessori di una PS4 (di cui il nostro amichevole Marian di quartiere fu all'epoca sprovvisto) si cimentarono a provare questo teaser, salvo poi lasciare ogni traccia di coraggio da qualche parte sotto il divano, dato che tutti sembravano spegnere la console in preda ad ansia e terrore entro i primi 2 minuti.

La scoperta

Un coraggioso giocatore tuttavia mise anima e corpo nell'impresa e scoprii il finale di questo teaser. Questo PT si rivelo nientemeno che un sequel di una nostra cara saga, Silent Hill. La sorpresa non fini però qua. Il gioco prendeva il nome di Silent Hills, la persona a capo dello sviluppo era tal game designer dal nome per alcuni divino e appartenente a leggende lontane degne del più grande rispetto. Questo nome era Hideo Kojima, colui che dobbiamo ringraziare per averci regalato l'intera saga di Metal Gear (prestate attenzione che non ho scritto Metal Gear Solid, poiché Metal Gear è una saga esistente da ben prima dei titoli Solid, ma questa è un'altra storia). Come se non fosse abbastanza, a rincarare la dose ci pensa un secondo nome, una seconda persona che in collaborazione con Kojima era a capo del progetto. Il secondo nome è quello di Guillermo del Toro, regista di film dallo stampo Horror che ci ha portato film come Blade II, Hellboy e Crimson Peak, e che ha fatto da sceneggiatore a film come Lo Hobbit: La desolazione di Smaug, non il primo che capita insomma. L'internetto fu in visibilio. I giocatori di tutte le piattaforme si unirono ai festeggiamenti del ritorno in grande stile di Silent Hill. La demo di PT era in fiore e la morte interiore che portava a tutti i possessori di PS4 era più che mai presente. Il terrore era ovunque, ormai palpabile quasi fisicamente da tutti, ma tutto ciò non bastava. Rivelate furon le informazioni circa il protagonista di questa nuova esperienza ma si seppe solo un nome, il nome dell'attore la cui interpretazione dava vita a colui che interpreteremo, Norman Reedus. Il nome fece trasalire dal più innocente dei giovini ai più grandi veterani. L'attore che ha dato le fattezze a Daryl Dixon nella serie TV The Walking Dead avrebbe fatto parte del proggetto. I pianeti si erano allineati, il destino di questo gioco puntato verso un successo altisonante senza precedenti ..o almeno cosi si pensava.

Il declino

Questa unione voluta dai cieli era in verità destinata al fallimento. Nel periodo di sviluppo di Silent Hills, ci fu la pubblicazione dell'attuale ultimo capitolo della saga Metal Gear Solid, ovvero Metal Gear Solid V. L'uscita di questo titolo creò una spaccatura tra Kojima e Konami (publisher non chè detentore dei diritti su entrambe le seghe e finanziatrice delle stesse). La ragione? I tempi di sviluppo biblici di Kojima andavano oramai a cozzare violentemente contro i piani finanziari di Konami, la quale affrettò lo sviluppo di questo MGSV. Il risultato? Sia i fan che Kojima stesso erano rimasti scontenti del titolo, lasciando l'amaro in bocca ai fan e un titolo con mancanze evitabili in mano agli stessi. Il gelo si sentiva nell'aria e nessun commento da parte di ambo le parti circa la loro continuata collaborazione e circa il progetto ancora in corso, Silent Hills. In breve il collasso del tutto avvenne e il nome di Kojima fu cancellato da ogni riferimento possibile. Guillermo del Toro e Norman Reedus infine, confermano la cancellazione del titolo. A poca distanza anche Konami stessa ne confermò la cancellazione. In data 29 Aprile 2015, la demo di PT viene cancellata dal Playstation Store ed insieme ad essa, i sogni di tutta la community dei giocatori andarono in frantumi. Evento che ancora oggi viene ricordato con estrema amarezza da coloro che ne seguirono le vicende. Il nostro eroe guardò con amarezza la copertina di Silent Hill 2 sullo scaffale, ben conscio del fatto che il Silent Hill a lui promesso, il Silent Hill da lui agognato e il Silent Hill perfetto ..svani. Le uniche cose adesso in mano nostra sono un pugno di parole, le parole di Norman Reedus e di Akira Yamaoka che sperano tutt'ora di avere l'onore di lavorare su un prossimo titolo di questa saga del terrore da ormai troppo tempo dimenticata.

Animo in Pace

Una cosa tuttavia non voglio fare, lasciare coloro di voi che sono arrivati alla fine di questo scritto con l'amaro in bocca e la tristezza nell'animo. PT fu una promessa, ma quella promessa fece nascere un gioco del tutto nuovo e slegato da Silent Hill. Un gioco che prese idee e concept da PT e lo amplificò dove possibile. Questo gioco prende il nome di Layers of Fear, strati della paura. Un gioco che sfrutta meccaniche non lineari e che vi fa dubitare della vostra sanità mentale in fase di acquisto. Non si scappa, non si spara ma con il cuore in gola si cammina verso la follia. Questo è il gioco che non avremmo mai avuto non fosse stato per PT. Questo è il gioco che vi aiuterà forse a mettervi l'animo in pace sulla scomparsa di Silent Hills.
avatar
TheTrane2323
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 17.10.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da Alliecheshirecat il Dom Ott 22, 2017 12:53 pm

Bellissimo topic Marian Smile
Conta che io neanche sapevo della possibile futura esistenza di questo gioco. Ed è strano, essendo una fan assoluta della saga di Silent Hill e del registra Guillermo Del Toro. Uno dei miei giochi preferiti per la play 2 è Silent Hill Shattered Memories, quel gioco mi ha influenzata profondamente. Un gioco simile su Ps4 sarebbe stato un sogno I love you

_________________
❤️ Il regolamento della Community si ritiene accettato al momento dell'iscrizione, è leggibile qui
❤️ I nuovi utenti devono provvedere quanto prima a presentarsi, aprendo un topic nella sezione "Presentazioni" cliccando qui
❤️ La nostra Community dispone di diversi canali, chi desiderasse farne parte può aprire un topic nella sezione "Iscrizioni" cliccando qui

avatar
Alliecheshirecat
Admin
Admin

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 17.09.17
Età : 23
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da TheTrane2323 il Dom Ott 22, 2017 2:28 pm

Ti consiglio anche Silent Hill 2 per la PS2 ..vecchiotto ma il migliore della saga a mio avviso. Giocai anche Shattered Memories, davvero un bel gioco anche se aveva cambiato pesantemente i canoni della serie.
avatar
TheTrane2323
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 17.10.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da Xtratuez il Lun Ott 23, 2017 8:40 pm

The first is always the first!!! E signori/e,se devo essere sincero, giochi come quelli della ps1 non ne fanno più (forse sarà una mia impressione).
avatar
Xtratuez
Membro Onorario
Membro Onorario

Messaggi : 124
Data d'iscrizione : 25.09.17
Età : 37
Località : Montalcino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da TheTrane2323 il Mer Ott 25, 2017 11:24 pm

Vero, ma in grande parte a livello di game design è un netto miglioramento. In quanto a creatività ti do ragione ma questo perché i videogame hanno subito in ritardo quello che è successo anche a media come la musica o i film, ma questo è tutt'altro discorso ecco. Molti però si fanno offuscare diciamo dalla propria infanzia ignorando i difetti dei titoli. Nel caso del primo Silent Hill giocone, nulla da dire. Ma ..perché c'è un ma, a livello di storia e gameplay trovo il 2 molto migliore. Lo dico però senza togliere i meriti del primo che sono infiniti e ovviamente senza snaturare i tuoi gusti o la tua opinione.
avatar
TheTrane2323
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 17.10.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da jujudelgado87 il Mer Mar 28, 2018 11:39 am

Non poteva non esserci un Topic per Silent Hill che credo sia uno dei titoli che amo in assoluto.

Tutti i giochi sono bellissimi (tranne Shattered Memories).

Spero ancora che un Silent Hills PT possa uscire a sorpresa. hahahaha
avatar
jujudelgado87

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 22.03.18
Età : 31
Località : Torino

Visualizza il profilo http://geraldodeoliveira.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da IceWing_ il Mer Mar 28, 2018 5:03 pm

Continuo a scoprire lati nascosti di Marian..
Io anche stravedo per Silent Hill haha
Speravo tanto che uscisse PT ma a quanto pare l'hanno spostato e chiamato Resident Evil 7.. Non so se mi spiego..
Sembra un miscuglio haha
avatar
IceWing_
Membro DKS
Membro DKS

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 08.03.18
Età : 21
Località : Torino

Visualizza il profilo https://goo.gl/5oQhvQ

Torna in alto Andare in basso

Re: Silent Hill

Messaggio Da jujudelgado87 il Gio Apr 05, 2018 6:01 pm

IceWing_ ha scritto:Continuo a scoprire lati nascosti di Marian..
Io anche stravedo per Silent Hill haha
Speravo tanto che uscisse PT ma a quanto pare l'hanno spostato e chiamato Resident Evil 7.. Non so se mi spiego..
Sembra un miscuglio haha

Ma no dai. RE7 ha preso un sacco da PT ma considerarlo un Silent Hill è troppo. Credo che RE7 è stata soltanto una rivoluzione/ammodernamento della saga, prendendo spunto dagli ultimo horror usciti in questo decennio.
Però manca il coinvolgimento psicologico, le cose paranormalmente assurde che Silent Hill ha.

Comunque, credo che uno dei motivi per il quale RE7 abbia venduto così poco sia proprio questo paragone con Silent Hill. Insomma, i direttori potevano anche prevederlo, no?
Marketing, questo sconosciuto...
avatar
jujudelgado87

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 22.03.18
Età : 31
Località : Torino

Visualizza il profilo http://geraldodeoliveira.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum